La coppia che (non) scoppia: le origini di cappuccino e cornetto

Le origini della famosa colazione italiana risalgono al lontano 1600, quando un frate cappuccino, Marco d’Aviano, ordinò un caffè in un locale di Vienna, ma per contrastarne l’amarezza, chiese di allungarlo con del latte. Il nome della bevanda sembra derivi proprio dal suo colore, molto simile a quello del saio del frate cappuccino, appunto.

Devono trascorrere un po’ di anni, un bel po’, prima che sulle tavole degli italiani arrivi il cappuccino così come lo intendiamo e lo amiamo noi. La gustosa schiuma che fa leccare i baffi a grandi e piccini è arrivata solo, se così si può dire, negli anni Trenta del secolo scorso con l’invenzione della macchina espresso.

Per i più curiosi, la ricetta ufficiale per un cappuccino con i fiocchi prevede 25 ml di caffè, 125 ml di latte caldo e schiuma divise in parti uguali.

Coetaneo del cappuccino è anche il suo partner per eccellenza, il cornetto. Risale infatti al 1683 la prima infornata, quando, grazie all’allarme lanciato dai fornai viennesi, i turchi vennero sconfitti e per festeggiare la vittoria vennero preparati dei dolci a forma di mezzaluna, simbolo dei vinti. Grazie agli scambi commerciali dell’epoca, il cornetto si diffuse ben presto anche in Italia, dove ha scalato le classifiche rientrando tra le colazioni preferite degli italiani.

Ma veniamo al dunque, brioche, cornetto o croissant? Quasi sempre utilizzati come sinonimi, solo i palati più fini si saranno accorti che quello che gli viene servito al bar è un cornetto piuttosto che una brioche o viceversa. In realtà, il cornetto è il gemello del francese croissant mentre la brioche è caratterizzata da un sapore più burroso. Sostanzialmente le differenze maggiori sono negli ingredienti, come abbiamo detto la brioche richiede più uova e più burro del cornetto/croissant, e soprattutto nella preparazione.

La colazione, si sa, è un rito a cui nessuno dovrebbe rinunciare. È considerata infatti il pasto principale della giornata, in quanto dovrebbe fornire l’energia necessaria per affrontare al meglio la dinamicità delle nostre vite. In particolare la colazione all’italiana con l’accoppiata cappuccino o, più semplicemente caffè, e cornetto è ormai diventata da anni un simbolo e una tradizione del nostro Bel Paese.

Quindi cosa aspettate…che siate di corsa verso il lavoro o che vogliate prendervi dieci minuti di relax per affrontare al meglio la giornata, venite a trovarci a Il Baretto, vi aspettiamo per la prossima colazione!

Fonti: http://www.thatsamoreitalia.com/diario-di-viaggio/6716

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...