La nostra storia

Il Baretto nasce in un antico cascinale di Cologno Monzese grazie all’idea del bisnonno Giuseppe Pellegrini, un contadino che rivendeva parte del raccolto alla comunità del paese.

Agli inizi degli anni ’50 l’intuizione di offrire ai propri clienti un servizio più ampio, fa sì che Giuseppe trasformi l’attività in un bar, conosciuto da tutti come “il bar del Gatta Vègia“, soprannome di Giuseppe. Sin da subito il locale diventa un punto di riferimento per la comunità di Cologno Monzese: al Baretto è infatti possibile passare piacevoli serate in compagnia, sorseggiando un bicchiere di vino e guardando la televisione, una delle poche presenti nel paese in quegli anni!

Nel 1966 dietro al bancone si trova Luigina, nuora di Giuseppe, che si prende carico della gestione del bar e accoglie con calore i clienti per un’altra trentina di anni.

Il Baretto diventa un punto d’incontro storico di Cologno Monzese. Dopo Luigina, è la figlia Paola ad occuparsi della gestione del locale, portando avanti anni di tradizione e rilevando l’attività, affiancata dal marito Piero, nell’88.

Ormai da tre generazioni il Baretto offre ai propri clienti un servizio completo che va dalla colazione all’aperitivo, senza dimenticare i pranzi di lavoro.

FullSizeRender 3
Il vecchio Pellegrini della Via Quattro Strade, col “biruccin” e uno dei suoi cavalli, in una delle sue tante uscite di piacere, durante le giornate di festa.
FullSizeRender 5
Luigina (la prima a destra) durante una passeggiata con tre sue amiche.
Annunci